La guardiana del faro

dal 27 Marzo al 1 Aprile 2012 - Teatro San Ferdinando - Napoli

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Un testo liberamente ispirato alla storia vera dell’unica donna che in Italia – in Puglia, sul Gargano - è stata guardiana di un faro. Qui è vissuta per decenni in un luogo impervio in completa solitudine, ma appagata dalla convivenza con la natura e con qualche animale domestico. Nel suo habitat - scelto e strenuamente difeso - figure familiari e personaggi mitici, diventati nel suo immaginario ideali compagni di conversazione, rappresentano gli interlocutori a cui confidare le riflessioni su un mondo diventato sempre più invadente ed aggressivo.
Il momento di frattura avviene quando, in seguito all’automatizzazione del faro, è costretta ad abbandonarlo e a rinunciare alla sua vita isolata e silenziosa, per immergersi nella realtà assordante e caotica di un ambiente urbano. La sofferenza, per il rifiuto di accettare “l’inferno degli altri”, diventa delirio e poi struggente dolore.

di Francesco Scotto

musica di Nicola Piovani

regia Norma Martelli
con Angela Pagano
musiche originali di Nicola Piovani
fisarmonica Eduarda Iscaro
scena e costumi Silvia Polidori
disegno luci Danilo Facco
testo vincitore del Premio Scrittori in Città 2008

produzione Casa Editrice Alba e Compagnia della Luna

La Compagnia della luna

 Musica a Stampa